Come combinare yoga e allenamento della forza

Come combinare yoga e allenamento della forza

Combinare o meno yoga e allenamento della forza dipende dall’obiettivo che ti sei prefissato. Il carico aggiuntivo dell’allenamento per aumentare la massa muscolare rallenterà il recupero e influirà negativamente sulla crescita. Se il tuo obiettivo è mantenere il tuo corpo in buona forma, lo yoga completerà perfettamente le tue lezioni.

È possibile combinare?

Un approccio competente e attento allo yoga sviluppa efficacemente la flessibilità del corpo, necessaria quando ci si allena in altri sport. Laddove la flessibilità è così importante, la pratica spirituale allevierà la tensione muscolare ed emotiva accumulata. Negli sport in cui non è richiesto lo sviluppo di una grande flessibilità, gli esercizi di yoga possono aiutare a far fronte alla tensione muscolare e emotiva accumulata. Questo stimola un rapido recupero.  

Per evitare infortuni, è importante programmare correttamente l’allenamento. Nello yoga, la base delle lezioni è l’esecuzione di asana utilizzando il metodo di stretching statico. Per un efficace sviluppo della flessibilità, è importante essere in grado di rilassarsi e alleviare la tensione dopo l’allenamento.

Con un ingresso profondo nell’asana, raggiunto il massimo rilassamento, il tono muscolare diminuisce e rimane basso per un certo tempo, e i legamenti rimangono tesi. Se durante questo periodo inizi a eseguire esercizi che richiedono il massimo sforzo, il rischio di lesioni aumenta in modo significativo.

Sullo sfondo di un forte riscaldamento durante un riscaldamento, è possibile un microtrauma, che si manifesterà in seguito, man mano che questo effetto si accumula. Con la combinazione sbagliata di allenamento, può verificarsi per diversi mesi. Di conseguenza, la gamma di movimento sarà limitata, potrebbe apparire dolore e il periodo di recupero aumenterà.

È importante notare che sport come ginnastica ritmica, ginnastica artistica, wushu, taekwondo e altre attività fisiche richiedono un’eccellente flessibilità unita alla velocità.

Quindi, l’efficace combinazione di yoga e allenamento della forza dipende dalla modalità e dal programma corretti delle lezioni. Viene compilato tenendo conto dell’età, del sesso, dello stato di salute, della forma fisica e del tipo di carico con cui si combina la pratica delle asana.

Raccomandazioni

Istruttori esperti sanno quanto sia importante distribuire correttamente il carico senza costringere il corpo a lavorare al limite. Se i tuoi piani includono la combinazione di yoga e allenamento per la forza, segui queste linee guida:

  • Riposo completo.  Il recupero muscolare richiede tempo. La durata dell’allenamento della forza è in media di 1 ora, le lezioni di yoga richiedono lo stesso tempo. Tra di loro dovrebbe esserci una pausa di almeno 6 ore. Idealmente, frequentare le lezioni in giorni diversi. Ad esempio, dedica tre giorni alla settimana allo yoga, due all’allenamento della forza e altri due al riposo.
  • Consultazione con un formatore. L’allenamento in palestra può essere di vari gradi di intensità, alcuni sono impegnati per mantenersi in forma, altri per ottenere determinati risultati. Le lezioni di yoga hanno le loro caratteristiche, tenendo conto del programma e del tipo. La soluzione più sicura sarebbe quella di ottenere consigli da un istruttore di yoga su come includere correttamente l’allenamento della forza nel tuo programma.
  • Sequenza delle lezioni . Se non è possibile assegnare giorni separati per lo yoga e l’allenamento della forza, dovresti prestare attenzione allo stato di salute dopo l’allenamento. Di norma, dopo lo yoga, sentono una sferzata di energia e relax e dopo l’allenamento della forza – affaticamento fisico. Se questo è il caso, allora è meglio visitare le lezioni di yoga al mattino e la palestra la sera. Se dopo un allenamento una persona si sente allegra e dopo lo yoga – il più rilassata possibile, l’allenamento è frequentato al mattino e lo yoga la sera.
  • Come combinare correttamente. Se tu, venendo al club, decidi comunque di combinare pratiche spirituali con esercizi di forza nello stesso giorno, inizia ad allenarti dopo lo yoga. Gli esercizi di carico richiedono più lavoro fisico rispetto alle asana. In palestra spesso è necessario fare uno sforzo per portare a termine il numero di ripetizioni desiderato. Venendo allo yoga dopo l’allenamento della forza, sarà estremamente difficile per te raggiungere lo stato statico desiderato, non troppo energico, ma nemmeno rilassato. È una via di mezzo tra forza e calma. Ci sono persone che preferiscono l’allenamento della forza prima dello yoga. Tuttavia, in questo caso, dovrebbe essere chiaro che una tale combinazione ti consentirà solo di allungare e la pratica stessa non darà il risultato atteso.

Se ti rilassi completamente e segui la sequenza delle lezioni, puoi combinare yoga e allenamento della forza senza danneggiare la tua salute e nella migliore delle ipotesi puoi ottenere determinati risultati in ciascuna di esse.

Come combinare yoga e allenamento della forza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *