dieta inglese

Caratteristiche e vantaggi della dieta inglese

Come immagini una colazione inglese? Tè , toast e uova fritte? Hai ragione su qualcosa, perché agli inglesi non piace sovraccaricare il loro cibo con cibi grassi e indigeribili, soprattutto al mattino. Forse questo è uno dei motivi per cui l’obesità tra gli inglesi non è così comune come tra gli americani o gli europei.

In Inghilterra, le persone si sono sempre prese cura di se stesse , hanno cercato di eguagliare la loro regina, hanno preferito il cibo sano al fast food – e questa è la regola d’oro di una vita sana! Fu su quest’isola reale che fu inventata una delle diete più efficaci, che è ancora popolare e non è stressante per il corpo, come la maggior parte delle diete mono. La dieta inglese è una manna dal cielo per chi vuole perdere peso con il minimo rischio per tutto il corpo.

Se hai già provato varie diete più di una volta, probabilmente hai già capito che le diete più severe che danno grandi risultati in breve tempo si riveleranno assolutamente inefficaci in futuro, cioè i chilogrammi persi ti torneranno con interessi tra un mese. Questo modo di mettere le cose si adatta a poche persone , tanti scopriranno cos’è la dieta inglese per 20 giorni, quali sono le sue caratteristiche e, alla fine, solo loro vengono salvati da essa. In tre settimane non troppo affamate, puoi perdere 10-15 chilogrammi di peso in eccesso (ma solo se segui rigorosamente tutte le istruzioni).

Cibi proibiti

Ci sono cibi non solo indesiderabili, ma del tutto vietati da usare durante una dieta , poiché un grammo di un prodotto proibito può vanificare tutti i tuoi sforzi.

  • Dalla frutta potrete sbizzarrirvi con mele, arance, ananas, kiwi, uva (in quantità molto limitate).
  • Poiché il sale è proibito e non vuoi davvero mangiare cibi azzimi, gli sviluppatori di dieta hanno comunque consentito di aggiungere spezie al cibo : cardamomo, menta, pepe nero macinato, basilico, cannella, timo.
  • Dei cereali sono ammessi solo grano saraceno, farina d’avena e riso schiacciato.

Regole dietetiche inglesi

I prodotti vietati e consentiti sono tutte convenzioni , che non daranno risultati speciali se non si seguono una serie di regole sviluppate. Non ce ne sono così tanti e sono tutti abbastanza semplici:

  • La dieta consiste in due diete principali : proteica e vegetale, che dovrebbero alternarsi a intervalli di 2 giorni (ovvero, si cambia dieta ogni 2 giorni).
  • I primi 2 giorni della dieta (il cosiddetto stadio 1) dovrebbero essere di scarico e in questi giorni sono ammessi solo latte, pane di segale e succo di pomodoro.
  • Sebbene si dica che esiste una dieta inglese per 21 giorni, si consiglia di eseguirla per non più di 20 giorni .
  • Dopo le 19:00, è necessario “appendere un lucchetto al frigorifero” e non mangiare nulla fino al mattino.
  • Il numero di porzioni fino alle 19:00 non è limitato (entro limiti, ovviamente), quindi questa dieta è molto adatta a chi è abituato alla vita notturna.

Parallelamente alla dieta , è necessario assumere integratori alimentari e complessi multivitaminici. Presta particolare attenzione a quelli che contengono cromo (non affloscia la pelle se dimagrisci molto, riduce anche la fame e rafforza i muscoli).

I pro ei contro della dieta inglese

I “plus” della dieta includono:

  • non c’è praticamente grasso nella dieta, ma è pieno di proteine ​​- di conseguenza, in 20 giorni si perde una quantità sufficiente di chili in più, ma la dieta non ha praticamente alcun effetto sul tessuto muscolare;
  • purifica il corpo dall’umidità in eccesso e dalle tossine;
  • stimola il lavoro dell’intestino;
  • Non richiede la preparazione di piatti complessi, ha una dieta alla portata di tutti, quindi tutti possono permettersi una tale dieta, rispettivamente, e le recensioni della dieta inglese sono solo positive, perché a un costo minimo si ottiene il massimo risultato.

I “contro” della dieta sono i seguenti:

  • nella dieta non troverai acidi grassi utili e, senza di loro, molti processi nel corpo hanno un momento molto difficile;
  • se segui la dieta per un periodo più lungo del periodo specificato, ciò può influire negativamente sul tuo corpo;
  • l’intervallo tra la fine di una dieta e l’inizio della successiva dovrebbe essere di almeno 6 mesi.

Menù dietetico inglese

1° stadio . Nella prima fase (i primi 2 giorni di digiuno), devi seguire la seguente dieta:

  • A colazione, puoi mangiare una fetta di pane di segale e berla con un bicchiere di latte.
  • A pranzo, bevi un altro bicchiere di latte.
  • Per uno spuntino pomeridiano (verso le 15:00), ripetere il menù della colazione.
  • La cena consiste in 1 bicchiere di latte (puoi completare la cena con un bicchiere di succo di pomodoro).

2°-3° fase . Come già accennato, c’è una fase vegetale e proteica. Quale seguire dopo i giorni di digiuno è una tua scelta, ma in futuro dovranno essere alternati ogni 2 giorni.

Fase proteica

  • Per colazione, spalmare 1 fetta di pane con mezzo cucchiaio di burro e versare sopra 0,5 cucchiai. tesoro, bevi un panino di caffè senza zucchero, ma con latte.
  • Il pranzo inizia con il brodo (che sia di carne o di pesce) e una fetta di pane di segale, poi mangia 150-200 gr. pesce o carne bolliti con l’aggiunta di 2 cucchiai. piselli verdi.
  • Per uno spuntino pomeridiano, bevi tè o latte con l’aggiunta di 0,5 cucchiai. Miele.
  • Per cena concedetevi 50 gr. formaggio (invece, puoi usare prosciutto magro, carne, pesce o 2 uova) con una fetta di pane di segale, bevi kefir.
  • La colazione è composta da frutta: 2 mele o 2 arance.
  • Per pranzo, preparatevi una zuppa di verdure, ma fate a meno di aggiungere patate, condite la zuppa con olio vegetale, mangiate uno stufato di verdure o un’insalata con olio vegetale e una fetta di pane di segale.
  • Per uno spuntino pomeridiano, puoi mangiare qualsiasi frutta (ad eccezione delle banane).
  • Per cena, fatti un’insalata e bevi il tè con 0,5 cucchiai. Miele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *